schema-flusso-generale-si5

Ordini di acquisto (ODA)

Gli ordini di acquisto si dividono in due grosse categorie:

  • ordini chiusi
  • ordini aperti

Anche gli ordini come le RDA possono essere relativi a diverse tipologie di fornitura:

  • acquisto pieno
  • conto lavoro
  • conto lavoro di fase intermedia di ciclo
  • prestazione e servizi
  • ecc.

I dati degli ordini a fornitori vengono ricavati da due fonti:

  • le RDA
  • l’archivio parti/fornitori

Nel caso di ordini aperti non sono riportate le quantità che verranno invece comunicate con un programma ordini sempre rinfrescato. Non vengono altresì riportati i prezzi che verranno invece ricavati dal parti fornitori in funzione della data di consegna prevista.
Parti fornitori
Contiene quelle informazioni che non sono tipiche della sola parte o del solo fornitore, ma dell’accoppiata di entrambi.

Questo archivio è utilizzato da diverse procedure, ma in particolare dalla procedura degli acquisti per il reperimento del prezzo, dell’unità di misura di acquisto e per la trasformazione delle quantità da unità di misura interna a quella del fornitore.

Livello di servizio

Il sistema elabora statistiche sul livello di servizio dei fornitori basate sia su indicatori di qualità , ma anche su indicatori di tempestività e di affidabilità nelle date di consegna. La procedura opera sia con ordini chiusi sia con programmi ordini aperti.

Le diverse tipologie di Ordini gestite nell’ERP Si5

Per garantire elasticità  e reattività  alla nostra impresa è necessario confrontarsi giornalmente in un mercato sempre più “isterico” dove le frequenti variazioni della domanda, la progressiva diminuzione dei lead time e il frazionamento del processo produttivo ci impongono di reagire tempestivamente su tutta la catena della fornitura. Tramite gli Ordini Aperti è possibile:

  • Ridurre i tempi di flusso
  • Aggiornare rapidamente il programma ordini
  • Garantire un rapporto costante tra fornitori e clienti

… Tutto in maniera facile ed intuitiva …

Applicabilità  degli ordini aperti

I presupposti e le metodologie gestionali sono simili per tutte le diverse tipologie e, nel caso degli ordini fornitori, sono trattabili sia gli ordini di acquisto pieno sia gli ordini di conto lavorazione

ordini1ordini2

Le quantità  e le date sono oggetto di un PROGRAMMA ORDINI costantemente “rinfrescato”
(ad esempio ad ogni elaborazione MRP)

Gli orizzonti degli ordini Aperti

L’elemento fondamentale per la gestione ad ordini aperti è il “programma ordine”.

Generalmente è frazionato in tre orizzonti con ampiezza variabile a seconda del tipo di prodotto e delle tipologie produttive
Orizzonte delle consegneorizzonti
Legato alla frequenza di elaborazione
In questo orizzonte si abbraccia in genere un mese, scandito a settimane e con il dettaglio per singolo giorno
Orizzonte dell’ordinato
Legato agli impegni con il fornitore
In questo orizzonte si abbracciano in genere cinque/sei mesi, scandito a mese e con il dettaglio per singola settimana
Orizzonte delle previsioni
Legato alla capacità  previsionale dell’azienda
In questo orizzonte si abbracciano in genere cinque/sei trimestri, scanditi a trimestre e con il dettaglio per singolo mese

Per ciascuno dei tre orizzonti e con scansione variabile vengono definite le quantità  da consegnare.

Ulteriori funzionalità :